Ortica in festa al Giardino San Faustino

Festa dell’Ortica “4 – 5 – 6 ottobre 2019” al Giardino San Faustino: anche per la festa del quartiere il Giardino diventa protagonista!

Dopo l’inaugurazione che avverrà il 4 ottobre nel “centro storico” dell’Ortica, uno spettacolo teatrale nel cortile di via San Faustino 3 e successivamente alle 20.30 il concerto dedicato a Jannacci presso “la Balera dell’Ortica” la festa si sposterà in gran parte presso il Giardino.

Infatti, sabato 5 Ottobre ci raggiungerà al Giardino “Il carrozzone degli artisti” , che invitano i bambini del quartiere(e non) a laboratori di circo(alle h.17.00) a cui seguirà alle h.20 lo spettacolo, a cui abbiamo il piacere di invitarvi, “Esprimi un desiderio”(a cui potranno partecipare come protagonisti anche i bambini che hanno frequentato il laboratorio). La giornata si concluderà alle 21.00 presso il magnifico Santuario della Madonna delle Grazie con un concerto di musica classica.

Domenica 6 ottobre il giardino ospiterà la festa delle associazioni di quartiere. Il cancello verrà aperto alle 10 e potrete aggirarvi per gli stand delle associazioni e partecipare a tutti i laboratori che esse vi proporanno. Alle 11.00 inizieranno i due concerti: il primo è  un delizioso duo arpa celtica e chitarra,  il secondo il progetto sperimentale del maestro Cialdo Capelli: “scordati il pianoforte“.

Alle 12.30, sempre di domenica 6 ottobre, Vi aspettiamo per condividere con noi un pic nic sulla soffice erba del Giardino. Voi portate i plaid e un piccolo regalo per l’emporio solidale*, noi vi diamo il cestino con il pranzo e l’intrattenimento. Vi ricordiamo di prenotare ai recapiti indicati sul volantino.

Infine alle 15.00 per chiudere la giornata del Giardino San Faustino, vi sarà la presentazione dei libri “Delitti nell’orto” e “Fughe e ritorni” alla presenza delle autrici  Anna Maria Castoldi e Miriam Donati.

Il giardino saluterà la festa alle 16, ma non vi preoccupate, potrete continuare a divertirvi andando all’ultimo evento di questa edizione 2019 presso la balera dell’Ortica.

*Potete portare qualsiasi dono voi vogliate, se non avete idea e volete un consiglio vi mettiamo qui una lista indicataci dalla Caritas con i prodotti di maggior consumo:

succhi di frutta
latte a lunga conservazione
pannolini
biscotti
tonno e sgombro
prodotti per la pulizia della casa e prodotti da bucato
sughi e pesto
WhatsApp Image 2019-09-25 at 16.48.18.jpeg
WhatsApp Image 2019-09-25 at 22.30.37.jpeg
WhatsApp Image 2019-09-25 at 16.58.36.jpeg
eb5ddd72-5be2-425b-a8cc-1c0c69f8780c.JPG
71495980_2502257809828809_2024847625731178496_n.jpg

Green Week al Giardino San Faustino

GREEN CITY 2019 bassa.jpg

Ogni anno con l’inizio dell’autunno, quando non è più troppo caldo e non è ancora troppo freddo, arriva il momento in cui Milano festeggia i suoi spazi verdi, la vita all’aria aperta e la sostenibilità. Arriva il momento di Green Week insomma.

E il Giardino San Faustino coglie l’opportunità per festeggiare anche il terzo anno di apertura con tante attività delle sue associazioni in una due giorni piena di iniziative.

Ad inaugurare le danze, alle 15 di sabato 28 settembre, il laboratorio didattico di lombricoltura a cura di Cascina BibliotecaCon il termine “lombricoltura” si indica l’allevamento dei lombrichi e il laboratorio illustra come praticare la lombricoltura come attività hobbistica, in piccolo per concimare il proprio orto. Adatto sia a bambini che ad adulti.

Dalle ore 15. 30, sempre di sabato 28, i volontari dello Spi saranno presenti con i loro giochi per bambini eco-sostenibili (manufatti in legno, giochi a tema ecologico) per far divertire i bambini insegnando loro anche le buone pratiche ambientali.

Alle 16 si terrà un incontro, organizzato da Green Island, per parlare delle zone umide nelle aree verdi di Milano, saranno presenti:  Ida Orlando (Master POLI); la paesaggista Francesca Neonato (autrice de ‘L’oro verde’); l’agronomo Manuele Protti (Trame Verdi); Claudia Zanfi (Green Island /Alveari Urbani). Introduzione dell’Assessore Antonella Bruzzese.

Infine, alle 18.00 per chiudere in bellezza la giornata di sabato, si concluderà nel nostro giardino il ciclo tour dei giardini condivisi del Municipio 3 organizzato dalla FIAB- ciclobby e per accoglierli sarà organizzata una piccola merenda per i bambini e vi sarà un intrattenimento musicale a cura del coro Karakorum.

Ricordiamo inoltre che per tutta la mattina(dalle 9 alle 12.30) vi sarà la distribuzione dei sacchi di terra offerta dall’organizzazione di Green Week e per tutto il pomeriggio(dalle 15 alle 19) sarà presente un ciclomeccanico professionista per un check up gratuito della vostra bici, eventuali consigli e giusto al costo dei pezzi di ricambio piccole riparazioni.

Il pomeriggio del 29 settembre sarà caratterizzato da due eventi.

Il primo alle 15, sarà organizzato da S.O.S. Randagi e si tratterà di realizzare giochi di attivazione mentale e di divertimento per cani e gatti. Si richiede ai partecipanti di portare materiali di riciclo per la realizzazione dei giochi(per info sul materiale inviate una mail a info.sosrandagi@gmail.com); se i partecipanti hanno dei cani, si possono anche provare al Giardino.

Alle 16, invece, torna sugli scudi Green Island che organizzerà una merenda con il miele del suo apiario e porterà i cittadini che vorranno intervenire a fare un tuor guidato per ammirare le loro Arnie.


Vi aspettiamo per questo grande week end di divertimento, verde e sostenibilità!

9eab2d71-4a1b-417f-b1ae-6aec42e29623.jpgspi eco giochi.jpg

INVITO Green Week__Sab28 Sett.jpg

GIOCHI SOS.jpg

invito Green Week 2019.jpg

Un anno nel giardino – immagini dal Giardino San Faustino

Da lunedì 4  fino a sabato 16 Marzo potrete ammirare, presso l’area mostre della Biblioteca Valvassori Peroni, la mostra che racconta il primo anno di questa fantastica  esperienza che è il nostro bellissimo giardino condiviso.

100 fotografie che documentano la natura recuperata, gli incontri, le attività e gli eventi realizzati dalle associazioni che curano e gestiscono questo spazio  di verde condiviso nel quartiere Ortica.

Se vorrete conoscere alcuni dei protagonisti di questa bellissima realtà potrete farlo il 6 Marzo alle 18 quando inaugureremo la mostra offrendo un bicchiere di vino e scambiando due parole con chiunque voglia partecipare e sia curioso di scoprire i dietro le quinte delle nostre attività.

Gli orari in cui la mostra è visitabile è:
Lunedì: 14.30 – 19.00
Da martedì a venerdì: 9.00 – 19.00
Sabato: 10.00 – 19.00
E’ possibile prenotare una visita accompagnata della mostra, per le scuole, inviando una mail a: giardinosanfaustino@gmail.com

Via Valvassori Peroni 56, Milano

MOSTRA.jpg

Natale in Giardino!

Il Giardino non si ferma nemmeno con il freddo!
Ci vediamo il 22 dicembre dalle 14.00 per scambiarci gli Auguri di Natale, deliziare le nostre orecchie con il Karakorum diretto da Anna Pavan (provando a cantare con loro Adeste Fideles) e fare merenda insieme con panettone e bevande. Per i piccoli, ci sarà un piccolo elfo che ritirerà le letterine destinate a Babbo Natale e insieme a loro decoreremo alcuni degli alberi del Giardino, tra cui l’abete della Solidarietà, la punta di uno dei migliaia di Abeti Rossi abbattuti dal maltempo nel Nord – est!
I volontari delle Associazioni del Giardino vi aspettano!

48374513_2042789345775660_4586568761917571072_n.jpg

48397562_2042789439108984_6384056783391948800_n.jpg

Festa d’autunno al Giardino San Faustino

Il nuovo invito a godere del Giardino San Faustino nella sua veste autunnale è per:
Domenica 28 ottobre, meteo permettendo…
Dopo questa data lasceremo riposare la natura. Poi, a primavera riprenderemo con il calendario del nuovo anno.
Programma della giornata
– Dalle 10.30 potrete vedere la mostra fotografica “Un anno nel Giardino”, un racconto per immagini del primo anno di vita del Giardino San Faustino, dalla festa di inaugurazione del settembre 2017 fino a oggi.
A partire dalle ore 15:
– Laboratorio Amico Albero per bambini e adulti, a cura del gruppo Pensionate/i SPI CGIL. Ripetiamo le attività inizialmente programmate lo scorso 6 ottobre, e rinviate per maltempo: stima dell’altezza e dell’età degli alberi; osservazione delle foglie autunnali. Seguirà la messa a dimora dei bulbi nell’aiuola invernale.
– Festa della Semina dei fiori melliferi nell’area di Green Island/Alveari Urbani. Seguiranno, presso il Teatro in paglia del Giardino, alcune performance dedicate al tema delle stagioni e della semina, a cura dell’Associazione Danzamovimentoterapia.
Sono allegate le locandine delle iniziative.
volantino-SPI-28-ottobre.jpg
volantino SPI 6 ottobre_new 28 ottobre.jpg
unnamed.jpg

Il giardino delle storie

il giardino delle storie bassa.jpg

Una giornata, quella di domenica 14 ottobre, dedicata al racconto attraverso le varie espressioni artistiche: la letteratura arte principe del narrare, la fotografia che blocca in uno scatto storie e luoghi, il teatro in cui la parola scritta prende corpo e voce e infine, last but not least la memoria che è alla base di qualsiasi racconto.

Alle 10.30 apriranno le danze i giovanotti dello SPI che con “Ad alta voce” inviteranno chiunque voglia passare dal giardino a leggere o a raccontare il loro brano letterario preferito e a condividerlo. Un invito che è rivolto a tutti: all’intellettuale che vuole condividere brani della “recherche” di Proust al bambino che voglia raccontare la loro favola preferita.

Alle 15.00 si inaugurerà la mostra “Sotto i cieli dell’Ortica“. La mostra organizzata dall’incontro tra il Circolo dell’OrticaOrme – Ortica Memoria e PhotoMilano club fotografico milanese e frutto di una passeggiata alla scoperta del quartiere/villaggio dell’Ortica che racchiude in se sia la tradizione e il futuro. Una felice rappresentazione del quartiere grazie ai sapienti obiettivi di un gruppo fotografico che si sta impegnando a mostrare le trasformazioni di una città, Milano, in continua evoluzione. Un’incontro di cui questa mostra è solo un primo tassello.

Alle 16.00High Hopes“, uno spettacolo teatrale inserito nel TAM TAM FESTIVAL e che tenta di coniugare il teatro di prosa, il teatrodanza e la musica. Uno spettacolo che parla di arte in un quartiere come l’Ortica dove, grazie ai murales che stanno raccontando la Storia sui suoi muri,  proprio con l’aiuto dell’arte spera di risorgere. Uno spettacolo che chiamerà gli spettatori a intervenire in prima persona e che non mancherà di stupire.

Infine alle 17.00 alcune panchine del giardino saranno intitolate a deportati dall’ANED e a partigiani dall’ANPI. Prima base di quella radura dei ricordi che vorrà essere arte e testimonianza insieme. Le panchine sono in legno e costruite con materiale di recupero, con il passare del tempo si biodegraderanno e allora la targa verrà spostata su un altra panchina. Perché la memoria non è qualcosa di fisso e immutabile ma affinché venga capita bisogna che si rinnovi ed è questo il segnale che le due associazioni vogliono passare con questo piccolo ma significativo evento.

TUTTI GLI EVENTI SONO GRATUITI

volantino SPI 14 ottobre.jpg

cieli ortica bassa.jpg

high hopes municipio bassa.jpg